Che Kairos!

Home Che Kairos!

Tempo, morte ed amore

IL TEMPO

Il tempo che perdiamo e
che speriamo di trovare,
di non sprecare mai.
Quante volte lottiamo contro il tempo
credendo che non sia quello il problema, ricorda
che non è illimitato
e che va vissuto.
Fosse facile.

Il luogo dove assaporiamo
ogni istante della nostra vita,
dove ogni minima opportunità
può diventare realtà,
dove il tuo, piccolo o grande
mondo prende colore.
L’arma con cui puoi sconfiggere ogni minimo pensiero,
ogni minimo attimo con cui puoi cambiare la tua vita,
non perderlo mai.
Fosse facile.

Non farti scappare neanche un secondo,
potrà non tornare.
Vivi come se nulla fosse dovuto,
non devi dimostrare chi sei agli altri,
ma solo a te stesso.
Fosse facile.

Per vivere ci vuole coraggio,
il tempo è la medicina,
curerà ogni ferita, se vissuto sempre con la schiena dritta e ferma.
Non è facile.
LA MORTE

È duro parlare di te,
a chi piace?
Fa paura parlare di ciò che ci aspetta,
fa male ammetterlo.
Governa il nostro destino
e quando meno te lo aspetti ti porta via.
Una via, a senso unico chiusa: non si scappa da te.

Chiudi gli occhi,
ti manca il respiro,
il cuore smette di battere,
ma l’anima è qui,
non ti lascia e non prende una pausa.

La morte non è un addio,
non ti separa da chi ami,
non lascia da parte nulla,
un altro inizio, in un mondo nuovo.
La luce si spegne. Si riaccenderà altrove.
L’AMORE

Cos’è per te l’amore?
Che cosa significa per te amare?
Cosa significa per te essere amato?
l’amore ha mille sfaccettature.
quello per cui ti manca il respiro;
quello che ti fa sentire le farfalle allo stomaco;
quello che ti coinvolge e ti fa vivere in un nuovo universo.
Hai la sensazione di poter volare, come una piuma leggera d’estate.

Mia mamma mi dà un bacio,
mio papà dice che sono la sua principessa,
mio fratello mi abbraccia.
La domenica a pranzo dai nonni,
I sorrisi delle mie amiche.

Caro Amore,
sei complesso, travolgente, irresponsabile e a volte, distruttivo.

Caro Amore, ti vedo sempre ogni volta che gli altri si rispettano.
Autore: Giorgia Rotondi